Partecipazione al convegno “Perché essere europei?”, Teramo, 12/11/2014

Il segretario della sezione GFE di Pescara, Jacopo Barbati, è stato invitato a partecipare, in quanto membro della GFE, alla conferenza “Perché essere europei?”, promossa dall’associazione “Big Bang” (http://flaviobartolini.wordpress.com/2014/04/01/big-bang-teramo-2/) e svoltasi il 12/11/2014 presso l’hotel “Abruzzi” di Teramo. Con la moderazione di Flavio Bartolini, il dibattito è stato introdotto dalle relazioni dei professori Adolfo Noto e Pietro Gargiulo (rispettivamente docenti di Storia delle Dottrine Politiche e di Diritto Internazionale presso l’Università degli Studi di Teramo) e di Francesca D’Ulisse (coordinatrice del Forum “esteri” del Partito Democratico), per poi proseguire con gli interventi di Carlo Matone (presidente GAL Abruzzo), Matteo Sabini (segretario provinciale dei Giovani Democratici di Teramo), Silvia Silvestri (presidente dell’Erasmus Student Network di Teramo), e di Barbati.
Il tempo a disposizione per l’intervento non è stato molto (circa 5′), e molti degli argomenti cari ai federalisti erano già stati toccati dagli interventi precedenti, del tutto in linea con le proposte federaliste. Pertanto l’intervento di Barbati si è soffermato sul significato di essere federalisti 70 anni fa come adesso e sull’urgenza del processo federativo europeo. Una registrazione audio è reperibile qui: https://www.youtube.com/watch?v=WXUiE2dINjk
D’accordo con Matteo Sabini, è stato questi a parlare dell’ICE “New Deal 4 Europe“, che da inizio novembre è entrata a far parte delle campagne ufficiali dei Giovani Democratici a livello nazionale.

Annunci